Facebook si decide a sperimentare il ‘Non mi piace’

La nuova feature di Facebook in fase di test negli negli Stati Uniti non sarà un vero e proprio “non mi piace”, sarà solo per alcune pagine pubbliche e limitata ai commenti.

Facebook introdurrà il tasto Non mi piace? Per ora più no che sì. Il social network ha infatti confermato di aver avviato una sperimentazione per un comando battezzato come “Downvote”.

Purtroppo non si tratterà esattamente di ciò che aspettiamo da anni, cioè un “Dislike” vero e proprio. Nello specifico, infatti, si applicherà solo ai commenti.

L’obiettivo dovrebbe rientrare nella più complessiva strategia contro l’hate speech, cioè i discorsi d’odio, le molestie, i troll ed il cosidetto “cyberbullismo”: dovrebbe infatti servire a etichettare i commenti offensivi o fuori luogo, consentendo alla piattaforma e agli amministratori delle pagine di renderli meno evidenti nella discussione sotto a un post.

Un modo per non eliminarli di netto ma per penalizzarli profondamente.